PROGETTI 17/18

APRIAMO LA NOSTRA AGENDA

e invitiamo tutti a dare il proprio aiuto

 

I Volontari del Bello si sono incontrati nuovamente  giovedì 29 Giugno nella CAPPELLA ex De ANGELI FRUA, in via Bellini nel Comune di Roè Volciano (BS). Abbiamo presentato i nostri progetti, raccogliendo il sostegno dei nostri soci.

Ad accoglierci, in qualità di padrona di casa, la Sindaca Katia Vezzola, che ha portato il saluto ma soprattutto il sostegno dell’amministrazione alle nostre iniziative che hanno ricadute sul territorio del comune. Per noi è fondamentale avere questo sostegno, perché solo in questo modo il nostro impegno e i nostri sforzi possono dare frutti positivi.

RECUPERO DELLA CAPPELLA ex DE ANGELI FRUA

Era la sala consacrata dove venivano officiate le messe per gli operai del ex cotonificio. Oggi di proprietà del Comune di Roè Volciano, attende di essere recuperata ad una funzione pubblica. Il luogo è austero e pieno di fascino.

L’assessore alla Cultura Simone Don ci ha raccontato la storia di questo edificio.

L’architetto Giovanni Cigognetti ha presentato il progetto di recupero di cui è l’estensore e i motivi per i quali è importante recuperare questo luogo prezioso

 

ECOMUSEO DEL GOLFO DI SALO’

Sull’esempio di quanto già fatto qui vicino a noi in Valvestino, nella Valle delle Cartiere a Toscolano Maderno ed a Botticino, proviamo a mettere dentro un unico progetto quanto già fatto nei diversi comuni che si affacciano sul golfo.

Il nostro consigliere Angelo Andreoli, già sindaco di Valvestino, ha seguito la realizzazione del primo Ecomuseo in Lombardia. Sarà lui il capofila di questo progetto.

Participa al progetto il Comune di Roè Volciano; nel suo territorio scorre il torrente Tormini e il torrente Sant’Anna, che scendono verso Campoverde lungo i versanti ovest e nord delle colline del golfo.

Mentre sul territorio di Salò esiste già il progetto del Parco dell’Arca, lungo il percorso del torrente Moriondo, che da Villa scende alle Rive.

IL PARCO DELLA CROCE ROSSA

Un parco suggestivo, che si estende per quasi un ettaro sul limitare della collina, a ridosso del centro di Salò, nascosto alla vista del pubblico alle spalle del palazzo della Croce Rossa. Un tesoro del nostro passato, uno spazio verde prezioso, un percorso botanico da conservare e da scoprire.

Agiremo a sostegno delle iniziative promosse dall’architetto Stefano Florioli e dalla cooperativa La Sorgente che gestisce i servizi educativi e assistenziali nel palazzo Croce Rossa, che è proprietaria del parco.

 

La nostra associazione va avanti, è ancora giovane ma sta crescendo bene. Nel nostro guardare avanti c’è la stessa fierezza che c’è negli occhi di questo piccolo anatroccolo, che abbiamo scelto come simbolo del tempo che stiamo attraversando.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *